Uomini e Profeti: Leggere la Bibbia – Aiuta la mia incredulità – Marco 9,14-50

2

Aiuta la mia incredulità – Marco 9,14-50 – con Enzo Bianchi

domenica 16 dicembre 2012 

La lettura di oggi del Vangelo di Marco ci porta al cuore di uno dei temi del Nuovo Testamento che hanno  forse un riverbero maggiore  nella modernità: il rapporto tra fede e incredulità. Un padre disperato per la malattia del figlio chiede di essere aiutato, nonostante la sua “incredulità”: è il grido umanissimo di ciascuno di noi quando si trova in estrema difficoltà… Sa  di avere poca fede, e tuttavia prega. Questa scena ci dà l’occasione di ragionare con Enzo Bianchi su che cosa sia fede e su quanto sia importante non presumere di essere migliori degli altri in virtù di una fede presupposta. Il discorso poi si snoda sul valore da dare a ciò che è piccolo.

[powerpress]

Mirror per il file mp3 (in caso di mancato funzionamento del podcast)

Link al podcast su iTunes