Religioni, culture e diritti umani – un rapporto complesso in evoluzione

256

La grande mobilità umana da un continente all’altro, il confronto ravvicinato e generalizzato di concezioni e punti di vista diversi, a seguito della “rivoluzione” mediatica, e l’insediamento di gruppi umani consistenti in aree caratterizzate da retroterra culturali e religiosi spesso significativamente diversi da quelli di provenienza hanno posto numerose sfide di compatibilità e di conciliabilità delle differenze.

Ciò rende sempre più urgente la ricerca di valori condivisi , anche facendo riferimento a quanto le culture e le religioni hanno elaborato, formulato, custodito, rinnovato e trasmesso da generazioni come orientamenti per regolare positivamente le relazioni e per ricostruirle allorché vengono frantumate da conflitti di vario genere e gravità.

(continua a leggere qui)

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano Dal 12 al 13 maggio 2010

Consiglio di scaricare fin quando è possibile i seguenti podcast forniti da Radio Radicale. Dopo tre settimane non saranno disponibili e funzionerà solamente il player seguente: