p. Enzo Bianchi – la “Lectio divina” ti regala lo sguardo di Dio

70

“Lasciarsi sorprendere da Dio”. È questo il tema portante della quarta giornata di Esercizi spirituali che Papa Francesco sta vivendo nella Casa “Divin Maestro” di Ariccia, assieme ai suoi collaboratori della Curia Romana. Il metodo adottato dal predicatore degli Esercizi, padre Bruno Secondin, è quello della “Lectio divina”. Per comprendere meglio cosa significhi questa pratica, Alessandro De Carolis ne ha parlato con un esperto, il priore della comunità di Bose, padre Enzo Bianchi, tra i primi a rilanciare la “Lectio” negli anni Settanta del Novecento:

[powerpress]

Fonte: Radio Vaticana

 

Articolo precedenteCommento al Vangelo del 1 marzo 2015 – don Roberto Domenighini
Articolo successivo“La povertà oggi” Sua Em.za Rev.ma Card. Francesco Montenegro