Luciano Manicardi – Natale: tra accoglienza ed esclusione

194

“Non c’era posto per loro” (Lc 2,7).
Natale: tra accoglienza ed esclusione

“A Natale celebriamo la gioia con cui Dio ha abbracciato noi peccatori e stranieri e ci spinge a fare lo stesso. La fede ci porta a riconoscere Dio nelle situazioni in cui lo crediamo assente; egli sta nel visitatore tante volte irriconoscibile che cammina per le nostre città, bussa alle nostre porte. Questa fede ci spinge a non aver paura di sperimentare nuove forme di relazione in cui nessuno debba sentire che in questa terra non ha posto. Natale è tempo per trasformare la forza della paura in forza della carità” (Papa Francesco).

I vangeli dell’infanzia, il mistero dell’incarnazione, ci pongono di fronte al dilemma tra accogliere o escludere, riconoscere o rigettare, ospitare o rifiutare. Cosa implica una cultura e una prassi dell’accoglienza? Quali sono le dinamiche di esclusione che mettiamo in atto verso gli altri, lo straniero, i migranti?

Ritiro di Natale predicato da fr. Luciano Manicardi a Bose il 16 dicembre 2018.

Acquista il cd su Monastero di Bose

Link al video