Inno ufficiale del Giubileo della Misericordia – testo, video e file mp3

578

logo giubileo della misericordiaL’ Inno ufficiale del Giubileo della Misericordia si apre con le parole “Misericordes sicut Pater”, ovvero il motto del Giubileo, “Misericordiosi come il Padre”, tratto  dal Vangelo di Luca (6,36 – 36Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.). 

Gli autori della musica, Paul Inwood, e del testo, il padre gesuita Eugenio Costa, hanno donato ogni diritto di sfruttamento di questa opera al Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione al fine di facilitare la diffusione dell’Inno  in tutta la Chiesa.

La registrazione è stata eseguita dalla Cappella Musicale Pontificia, diretta dal Maestro mons. Massimo Palombella, a cura della Radio Vaticana.

[powerpress]

[ads2] Testo

“Misericordiosi come il Padre” (ritornello)

Rendiamo grazie al Padre, perché è buono
Ha creato il mondo con sapienza
Conduce il suo popolo nella storia
Perdona e accoglie i suoi figli

Rendiamo grazie al Figlio, luce delle genti
Ci ha amati con un cuore di carne
Da Lui riceviamo, a Lui ci doniamo
Il cuore si apra a chi ha fame e sete

Chiediamo allo Spirito i sette santi doni
Fonte di ogni bene, dolcissimo sollievo
Da Lui confortati, offriamo conforto
L’amore spera e tutto sopporta

Chiediamo  la pace al Dio di ogni pace
La terra aspetta il vangelo del Regno
Grazia e gioia a chi ama e perdona
Saranno nuovi i cieli e la terra

“Misericordiosi come il Padre” (ritornello)

Rendiamo grazie al Padre, perché è buono
Ha creato il mondo con sapienza
Conduce il suo popolo nella storia
Perdona e accoglie i suoi figli

Rendiamo grazie al Figlio, luce delle genti
Ci ha amati con un cuore di carne
Da Lui riceviamo, a Lui ci doniamo
Il cuore si apra a chi ha fame e sete

Chiediamo allo Spirito i sette santi doni
Fonte di ogni bene, dolcissimo sollievo
Da Lui confortati, offriamo conforto
L’amore spera e tutto sopporta

Chiediamo  la pace al Dio di ogni pace
La terra aspetta il vangelo del Regno
Grazia e gioia a chi ama e perdona
Saranno nuovi i cieli e la terra

Scarica lo spartito multilingua – chitarra Scarica lo spartito in Italiano
Articolo precedenteCommento al Vangelo di domenica 9 agosto 2015 – don Mauro Pozzi
Articolo successivoCommento al Vangelo del 9 agosto 2015 – Mons. Nazzareno Marconi