Fuori dal tempio

46

Un itinerario articolato in sei incontri proposto da don Giuseppe Forlai e presentato da Monia Parente.

Il cristiano vive nel mondo ma non è del mondo. Questa esistenza paradossale diventa vivificante e avvincente qualora si viva ispirandosi a quei consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza che Gesù da vero amico propone a tutti. 

Allora si vive l’esistenza ordinaria con un cuore liberato dal dominio del possesso, dalla brama di consumare gli altri, dal mito di un’autorealizzazione egoistica. 

Scarica gli incontri in mp3:

Articolo precedenteCommento al Vangelo di domenica 20 novembre 2011 – p. Fernando Armellini
Articolo successivoCommento al Vangelo del 20 novembre 2011 – Paolo Curtaz