[FILM] “Una magia saracena”, la dimensione spirituale della matematica

82

una magia saracenaIn un’epoca non molto lontana da quella attuale, grazie al controllo delle informazioni, lo stato ha acquisito un grande potere. Ciò è stato possibile a causa della completa digitalizzazione di qualsiasi espressione umana e della riduzione delle relazioni tra le persone. Il controllo del potere è gestito da un malvagio tutto testa e niente cuore, che è riuscito a domniare la maggior parte degli uomini rendendoli tutti uguali, tutti omologati, tutti controllabili e tracciati.

Un gruppo di ribelli cerca di resistere e questo potere, alimentando e proponendo attività artistiche e scientifiche con l’intento di avere sempre più sostenitori. Si ostinano a scrivere a mano, a studiare i classici, a dipingere, a creare musica e soprattutto a diffondere la matematica che per loro è la massima espressione d’arte.

Leonardo, il capo dei ribelli, finisce in carcere dove, tra un interrogatorio e l’altro, inizia a raccontare la storia della matematica. Nel racconto cinematografico prendono vita personaggi famosi come Euclide, Archimede, Pitagora, Cartesio e Fibonacci, che, raccontando le loro scoperte, mettono in evidenza le innumerevoli relazioni tra arte e matematica. Tra Leonardo e i poliziotti nasce un rapporto di curiosità, mentre tra Leonardo e il Capo del potere nasce un rapporto di sfida.

La narrazione è scandita dalla vita in carcere che, tra visite, interrogatori, vita di cella e socializzazione con altri detenuti, si conclude con una condanna a morte, ma…

Ascolta l’intervista di Radio Vaticana a Aldo Reggiani, autore del soggetto e fondatore dell’associazioni “Spettacoli di Matematica”

Cast

  • Leonardo – Diego Maiello
  • Teo – Giovanni Izzo
  • Al Digit – Maurizio Greco
  • Capo della Polizia – Simone Destrero
  • Paola – Karoline Comarella
  • Abacus – Francesca Gamba
  • Fibonacci – Fabio Galadini
  • Euclide/Foolish – Francesco De Santis
  • Moglie di Archimede/Foolish – Chiara Catalano
  • Archimede/Foolish – Alessandro Sessa
  • Moglie di Pitagora – Ramona Genna
  • Pitagora – Simone Castano
  • Moglie di Cartesio/Foolish – Valentina Conti
  • Cartesio – Simone Bobini
  • Mercante Egizio/Foolish – Valerio Boni
  • Capo cantiere Egizio – Marco Canuto
  • Allievo di Pitagora – Giulio Maroncelli
  • 1° Poliziotto – Nicola Paduano
  • 2° Poliziotto – Marco Damiano Minandri
  • 1° Detenuto – Andrea Onori
  • 2° Detenuto – Andrea Bonella
  • 3° Detenuto – Federico De Santis
  • Violinista Foolish – Francesca Raimondi
  • Mercanti Egizi – Micheal Sebastiani Siani; Giulia Reggiani; Ruggero Seccia; Laura Rocchi; Andrea Santilli; Cristiano Gneo
  • Signore anziano – Leopoldo Cerqua
  • Fidanzata – Floranna De Santis
  • Fidanzato – Francesco Maione
Articolo precedenteIl Vangelo del Giorno, 4 novembre 2015 – Lc 14, 25-33
Articolo successivoE’ online il nuovo sito Cross Magazine