Enzo Bianchi – “Adamo, dove sei?”. Una lettura di Genesi 1-11

585

Riandare all’inizio della creazione significa gettare nuova luce sull’essere umano e sulla civiltà.

La meditazione dei primi capitoli della Genesi, libro di apertura delle Scritture, è un contributo alla ricerca di senso che segna il nostro cammino sulla terra, attraverso il ripensamento dei grandi temi dell’alterità, della sessualità, del male, dell’ecologia, del lavoro, del rapporto tra i popoli.

Senza dimenticare un’importante chiave lettura di questi antichissimi testi: ciò che viene detto in riferimento agli inizi va considerato come la destinazione finale dell’umanità e della creazione, in Cristo.

  1. Introduzione
  2. Il mondo secondo Dio: primo racconto della creazione (Gen 1-2,4a)
  3. L’opera dei sei giorni
  4. La creazione dell’uomo, “a nostra immagine, a nostra somiglianza”
  5. Il giorno settimo (Gen 2,1-4a). L’uomo e il suo mondo: secondo racconto della creazione (Gen 2,4b-24)
  6. Sapienza e creazione (L. Monti)
  7. Il peccato all’origine del cammino di umanizzazione (Gen 3)
  8. La fraternità: Caino e Abele (Gen 4)
  9. Noè e il diluvio (Gen 5-8). La torre di Babele (Gen 11) 

Corso biblico tenuto a Bose, 30 luglio – 4 agosto 2018

ACQUISTA IL CD SU MONASTERO DI BOSE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.