Domenica 18 maggio – La Trinità, un Dio bellissimo

105

Questa è una
rielaborazione audio/video sulle letture della Messa di: DOMENICA 18 MAGGIO 2008 a cura
di Antonio Di Lieto.  Il titolo della Messa, che unifica
tutte le letture, secondo me è: La Trinità, un Dio bellissimo !

{audio}http://www.bellanotizia.it/Materiali/2008%20ANNO%20A/29%20TRINITA%27%20undiobellissimo/18_Mag_08_-_Un_dio_bellissimo_!_-.mp3{/audio}

{mgmediabot2}path=http://www.bellanotizia.it/Materiali/2008%20ANNO%20A/29%20TRINITA%27%20undiobellissimo/18_Mag_08_-_Un_dio_bellissimo_!_-.mp3|popup=true|popupcaption=Apri il file in una pop-up|width=300|height=50{/mgmediabot2}

PRIMA LETTURA (dal libro
dell’Esodo 34,4b-6.8-9)

Gli ebrei avevano tradito il Signore:
adorando un vitello d’oro. Così Mosè si alzò di buon mattino e salì sul monte
Sìnai: portando due tavole di pietra, come Dio gli aveva ordinato. Il Signore
allora entrò in una nuvola ed avvicinandosi a lui, dalla nube esclamò: “Io sono
il tuo Signore: Dio buono e misericordioso. Poco propenso alla rabbia: sempre
pronto ad amare e perdonare!”. Subito Mosè si inginocchiò. E disse: “Signore,
noi abbiamo ricevuto da te tanta grazia: ti prego, continua a camminare al
nostro fianco. Sì è vero, siamo un popolo dalla testa dura: ma il tuo amore è
più grande dei nostri peccati. Perdonaci. Noi vogliamo essere tua proprietà:
perchè Tu sei UN DIO
BELLISSIMO!”.

SALMO RESPONSORIALE (dal libro del profeta Daniele
3,53-56)

Ti glorifichiamo e lodiamo sempre. Ti benediciamo
Signore, Dio dei nostri antenati. Ti benediciamo, perché sei pieno di gloria e
santità. Ti benediciamo nel Tuo tempio santo, pieno di splendore. Ti
benediciamo, perché siedi sul trono dell’universo. Ti benediciamo, perché guardi
le profondità del mare: seduto tra gli angeli del cielo. Ti benediciamo, perché
abiti nel firmamento: sfavillante di stelle. Ti benediciamo e glorifichiamo,
Signore: perché sei UN DIO BELLISSIMO
!

SECONDA LETTURA (dalla seconda lettera di Paolo ai
cristiani di Corìnto 13,11-13)

Così Paolo conclude la sua
seconda lettera ai cristiani di Corìnto: “Carissimi fratelli, siate gioiosi
sempre! Tendete il più possibile alla perfezione: andando d’accordo e facendovi
coraggio a vicenda. Vivete in pace gli uni gli altri: ed il Dio dell’amore e
della pace, sarà sempre con voi. Quando vi incontrate abbracciatevi e salutatevi
con amore. Con lo stesso affetto con cui io e tutti i credenti ora vi salutiamo:
augurandovi che la vicinanza di Dio Padre, la bontà del Figlio e l’amore dello
Spirito Santo, siano sempre con voi!”. … Dio infatti è amore: tre persone divine
che da sempre hanno una sola volontà, perché da sempre si amano in modo
straordinario. Davvero UN DIO
BELLISSIMO!

VANGELO (Giovanni 3,16-18)

In
quel tempo Gesù disse a Nicodèmo: “Dio ha amato così tanto gli uomini, che ha
mandato sulla terra il Suo unico Figlio: perché chi si affida a Lui non si
perda, ma riceva la gioia eterna. Dio quindi ha mandato Suo Figlio non per
condannare gli uomini: ma per salvarli. Chi si affida al Figlio infatti, non può
essere condannato dal Padre. Mentre chi rifiuta il Figlio, si è già condannato
da solo: perché ha rifiutato l’unico Figlio di Dio!”. … Tra Padre e Figlio e
Spirito Santo infatti, c’è una unità straordinaria, una comunione perfetta, una
esplosione d’amore: davvero UN DIO
BELLISSIMO!

Devo precisare che, anche se la lettura di queste
bellenotizie aiuta a comprendere la prima parte della Messa (Liturgia della
Parola), non potrà mai sostituire la seconda parte (Liturgia eucaristica), in
cui ci viene data  la possibilità si “abbracciare” veramente il
Corpo di Cristo.
Sul sito http://www.bellanotizia.it puoi
scaricare tante altre “bellenotizie”, anche in forma di registrazione-audio e
presentazione-video, oltre a diversi miei articoli,
scritti, corrispondenze-mail ed ipotesi innovative.
Se vuoi venire a dare un’occhiata al nostro “sabato di
bellanotizia” diviso in tre momenti (che si svolge a Catanzaro) troverai alcune
informazioni su: http://www.bellanotizia.it/iniziativeacatanzaro.htm