Commento al Vangelo del 3 giugno 2012 – don Fabio Rosini

10

Il biblista don Fabio Rosini commenta il Vangelo di domenica prossima dai microfoni di Radio Vaticana.

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 28,16-20. 
Gli undici discepoli, intanto, andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro fissato. 
Quando lo videro, gli si prostrarono innanzi; alcuni però dubitavano. 
E Gesù, avvicinatosi, disse loro: «Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. 
Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, 
insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo». 

[powerpress]
 
Articolo precedenteCommento al Vangelo del 3 giugno 2012 – don Domenico Luciani
Articolo successivoCommento al Vangelo del 3 giugno 2012 – don Mauro Pozzi