Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 3 Marzo 2019

1095

Celebrante.

Al Signore che fa sì che pur nella vecchiaia si possa dare frutti, essere vivi e rigogliosi, alziamo la nostra fiduciosa invocazione.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Apri i nostri occhi, Signore.

Signore Gesù, vera luce dei nostri occhi, con la tua Parola illumina il nostro cammino, Tu, sola speranza nella lunga notte. Ti preghiamo:
R/.

Signore Gesù, tu inviti la Chiesa a interrogarsi sui suoi occhi, sulla limpidezza della sua visione e della sua vita, prima di insegnare. Donale il
tuo Spirito. Ti preghiamo.
R/.

Signore Gesù, libera tutti noi dalla pretesa di giudicare gli altri. Donaci
l’umiltà di chi sa rientrare in se stesso. Donaci il coraggio di liberare il nostro cuore dalla meschinità e dall’egoismo. Ti preghiamo.
R/.

Signore Gesti, noi oggi ti affidiamo coloro che, nelle scuole di ogni grado,
hanno il compito di insegnare. Siano maestri con la loro competenza, con
la loro saggezza, con la loro vita. Ti preghiamo.
R/.

Signore Gesù, spesso i nostri occhi non sanno guardare lontano: faccia-
mo lamento sui mali, ma non ne ricerchiamo le cause; siamo prigionieri
degli eventi presenti e non sappiamo intuire il futuro. Dilata le nostre vi-
sioni. Ti preghiamo.
R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

Illumina i nostri occhi, Signore Gesù,
così come hai aperto alla luce
gli occhi del cieco di Gerico,
e donaci di guardare,
senza la durezza del giudizio
ma con l’invito della fiducia,
la debolezza e la fragilità di ogni creatura.
Lo chiediamo a te
che vivi e regni con il Padre e lo Spirito
per tutti i secoli dei secoli.

R/. Amen

—OPPURE—

Celebrante.

Nella Preghiera dei fedeli chiediamo al Signore di imparare a vivere con la saggezza dei suoi primi discepoli, per produrre anche noi frutti buoni per la vita eterna.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Crea in noi, Signore, un cuore nuovo.

Preghiamo per la Chiesa di Dio, che è chiamata ad annunciare al mondo – in mezzo alle difficoltà e alle prove – le verità del Vangelo.
Perché sappia presentare integro al mondo il messaggio sempre nuovo di Cristo, che promuove la crescita degli uomini e dei popoli nella giustizia e nella speranza, preghiamo.
R/.

Per i pastori della Chiesa e quanti portano responsabilità in essa. Anch’essi corrono il rischio di fermarsi a denunciare le pagliuzze che vedono negli occhi altrui, e di non scorgere la trave che è nei propri.
Perché sappiano con l’esempio guidare gli uomini al raccoglimento, alla riflessione e a scelte di vita che siano in armonia con Dio, preghiamo.
R/.

Per i predicatori, gli insegnanti di religione, i catechisti. Potrebbero essere solo guide cieche, che menano gli altri in qualche buca lungo la strada della vita.
Perché non siano come chi predica bene e razzola male, ma aggiungano all’annuncio cristiano la gioiosa testimonianza di un sincero amore a Dio e al prossimo, preghiamo.
R/.

Per coloro che sono nel dolore, nella sofferenza, nello sconforto. E per continuare a vivere hanno bisogno della solidarietà dei loro fratelli nella fede.
Perché la carità e l’ottimismo dei credenti infonda in loro speranza e fiducia verso Colui che trasforma il pianto in gioia senza fine, preghiamo.
R/.

Per la nostra comunità (parrocchiale). Gli insegnamenti di Gesù, che non danno tregua all’amor proprio, alle comodità e ai compromessi, oggi sono rivolti direttamente a ciascuno di noi.
Perché sappiamo accogliere questi orientamenti di vita che il Signore maestro sapiente ci propone, e tradurli in gesti di solidarietà con chi ci vive accanto, preghiamo.
R/.

Conclusione

O Padre, aiutaci a prendere sul serio Gesù, tua Parola vivente. Rendici capaci di silenzio interiore e di ascolto, e saremo l’albero buono che produce buon frutto per la vita di ogni giorno e per la vita eterna. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore.

Amen

—OPPURE—

Celebrante.

Fratelli e sorelle, rivolgiamo le nostre suppliche al Padre celeste che vuole unire a sé l’umanità e chiediamogli la grazia di ascoltare la Parola del suo Figlio Gesù.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Signore, ascoltaci.

Perché la Chiesa, pellegrina nel mondo, sia il segno di unità e comprensione per tutto il genere umano, preghiamo:
R/.

Perché Papa Francesco, promotore instancabile del dialogo ecumenico e interreligioso, sia sostenuto, in questo peculiare impegno, da tutta la comunità cristiana, preghiamo:
R/.

Perché gli uomini politici sappiano portare a compimento le loro promesse di giustizia e di solidarietà, preghiamo:
R/.

Perché questa assemblea accolga la parola di Dio, che risuona oggi nella Chiesa, e sia fonte di comprensione e di vicendevole aiuto, preghiamo:
R/.

Perché noi, presenti a questa liturgia, rinunciamo a giudicare i fratelli e le nostre parole di perdono siano segno della misericordia di Dio, preghiamo:
R/.

Conclusione

 O Dio, Creatore e Signore, che tutto volgi per il bene di coloro che ami, accogli le preghiere che questa comunità rivolge alla tua bontà. Per Cristo nostro Signore.

Amen

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]

Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€

[/box]