Home / Approfondimenti / Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 24 Febbraio 2019

Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 24 Febbraio 2019

Celebrante.

Al Signore, che può mutare i nostri cuori di pietra in cuori di carne, rivolgiamo la nostra corale preghiera.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Dilata il nostro cuore, Signore.

Signore Dio, noi ti benediciamo, perché sei un Dio paziente e misericordioso. Quale che sia il nostro peccato tu ci mostri un volto di misericordia. Tu non dai per perduto nessuno. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, noi ti benediciamo perché ci hai rivelato il tuo volto in Gesù di Nazaret: egli sedeva a pranzo con i peccatori e cosi ci insegnava a far cadere ogni separatezza, ogni sbarramento, ogni pregiudizio. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, tu vedi come spesso siamo tentati di chiudere il nostro amore nelle logiche aride dei nostri calcoli umani. Aprici agli spazi immensi del tuo amore che non si arrende, che inventa, che spinge oltre. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, togli dai nostri cuori ogni pretesa di superiorità, ogni presunzione di perfezione, Fa’ di noi, peccatori perdonati, un segno vivente della tua misericordia in mezzo agli uomini. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, tu vedi come la nostra terra ancora corra il rischio di essere incendiata dai bagliori della guerra. Ti affidiamo coloro che hanno a cuore le sorti dell’umanità, dei più deboli, perché la giustizia sia ottenuta non con il terrore delle armi, ma con le ragioni del dialogo. Ti preghiamo.
R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

Siamo, Signore,
gli uomini e le donne
dei calcoli e del contraccambio
Tu ci chiami a fissare
il tuo volto di magnanimità e di misericordia
per essere veramente figli
di un Padre benevolo verso gli ingrati e i malvagi.
Donaci il tuo Spirito,
per Cristo nostro Signore.

R/.

Amen

—OPPURE—

Celebrante.

Ora abbiamo imparato quanto è esigente la legge dell’amore fraterno promulgata da Cristo: raggiunge anche i nemici. Nella Preghiera dei fedeli chiediamo al Signore che ci renda capaci di solidarietà e amicizia verso tutti.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Insegnaci, Padre, a vivere nel tuo amore.

Preghiamo per la santa Chiesa di Dio. Essa è chiamata a essere nel mondo il simbolo dell’amore gratuito e universale del Padre per le sue creature.
Perché la Chiesa sia di fatto, anche per mezzo nostro, uno stimolo alla concordia, alla pace e alla speranza di un mondo migliore, preghiamo.
R/.

Per tutti i cristiani. È loro fondamentale impegno morale infrangere le barriere dell’egoismo, e aprirsi agli altri nella carità.
Perché con il servizio cordiale reso ai fratelli più poveri dimostrino la verità del loro amore verso il Padre che è nei cieli, preghiamo.
R/.

Per quanti, soprattutto giovani, lottano contro le tante forme di discriminazione, razzismo, violenza. Non sono pochi i veri cristiani che si impegnano con coraggio in questo senso, nel privato e nel sociale.
Perché trovino in Dio Padre misericordioso, e in Cristo che fu il primo dei non-violenti, il modello per la loro azione nel quotidiano, preghiamo.
R/.

Per quelli che si sentono sfiduciati, ignorati, sfruttati. Molti, nel groviglio della società, si trovano tagliati fuori e abbandonati a se stessi.
Perché incontrando la solidarietà fattiva dei cristiani acquistino nuova fiducia in sé, e la forza di risollevarsi, preghiamo.
R/.

Per la nostra comunità (parrocchiale). Anche molte persone accanto a noi incappano in ingiustizie, e trovano difficoltà a vivere in condizioni umane.
Perché a imitazione del Signore noi sappiamo interrompere la spirale della violenza, portando la carità per primi, e nonostante tutto, nella nostra famiglia, nell’ambiente di lavoro, nel quartiere, nella società, preghiamo.
R/.

Conclusione

O Padre, tu ci hai creati a tua immagine e somiglianza. Rendici capaci – sull’esempio della tua paternità – di amare anche i nemici, e vivere in amicizia, carità e misericordia verso tutti. Per Cristo nostro Signore.

Amen

—OPPURE—

Celebrante.

Fratelli e sorelle, consapevoli di dover perdonare tutti, anche i nemici, ci rivolgiamo a Dio nostro Padre, che per primo ci ha amati e in Cristo ci ha perdonati.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/.  Ascoltaci, o Signore.

Per la Chiesa, popolo santo di Dio, perché manifesti la fedeltà al messaggio evangelico nell’amore ai nemici e nella solidarietà verso tutti, preghiamo:
R/.

Per tutti i popoli della terra, perché superino le barriere dell’odio e della violenza e il mondo conosca finalmente un’èra di fraternità e di pace, preghiamo:
R/.

Per tutti i credenti in Cristo, perché, nel silenzio, vincano ogni giorno il male con il bene, le offese con il perdono, la violenza con la mitezza, diventando così testimoni del tuo amore, preghiamo:
R/.

Per noi qui presenti, perché la familiarità quotidiana della Parola di Dio ci renda capace di valutare con matura saggezza ciò che Dio vuole nelle concrete situazioni della vita, preghiamo:
R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

Radunati nella tua casa, o Signore, ricordiamo e celebriamo la tua misericordia; fa’ che l’umanità intera possa riconoscere l’efficacia della tua salvezza nella faticosa gestazione di un mondo nuovo. Per Cristo nostro Signore.

R/.

Amen

Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€

VEDI ANCHE

QUARESIMA – Deserto, strada della salvezza di Anna Maria Canopi OSB

Il tema del deserto è vasto quanto la storia sacra. Non vi sono parole per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.