Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 17 Febbraio 2019

1694

Celebrante.

Affidiamo le nostre preghiere al Signore che può mutare in giardini le nostre terre aride, può mutare in danza i nostri lamenti.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Tu sei fedele, Signore.

Signore Dio, le Chiese siano nel mondo testimoni di una logica diversa, la logica di chi confida in Dio e non nelle protezioni umane, la logica di coloro che pongono in Cristo la loro vera ricchezza. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, ti chiediamo di vivere in questo mondo senza lasciarci addormentare, inaridire, accecare dal fascino delle cose terrene. Aiutaci a servircene senza diventarne schiavi, a goderne senza inaridire il cuore. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, tu ai poveri, agli emarginati, ai derelitti hai fatto brillare la promessa del cambiamento. Fa’ che ci impegniamo nel mondo a far sì che i poveri siano sollevati, coloro che piangono siano consolati, i disperati siano incoraggiati. Ti preghiamo.
R/.

Signore Dio, noi ti affidiamo le nostre famiglie. Salvale dall’inganno di da re cose più che affetto. Continuino ad essere palestra dove, secondo il tuo comandamento, ci si educa a dare più che a ricevere. preghiamo.
R/.

Signore Dio, a volte i problemi delle società, le tensioni della storia, l’incertezza del futuro generano paure dentro di noi, con il rischio di rinchiuderci. Aiutaci a confidare in te, a guardare in avanti, fiduciosi nella tua promessa. Ti preghiamo.
R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

Ci hai lasciato, Signore,
la luce delle beatitudini.
Allontanaci dalle cisterne screpolate
delle parole mondane.
Le tue parole sono corso d’acqua
che salva dall’aridità,
dalla stanchezza, dalla sterilità.
Tu, fonte d’acqua viva,
per i secoli dei secoli.

R/.

Amen

—OPPURE—

Celebrante.

Ora nella Preghiera dei fedeli chiediamo al Signore che faccia di noi gli uomini delle Beatitudini, rendendoci operatori del bene.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Accresci, Signore, la nostra giustizia.

Preghiamo per la santa Chiesa di Dio. Suo dovere è riporre la propria sicurezza non nei beni della terra, ma unicamente in Cristo morto e risorto.
Perché non scenda a compromessi con i poteri del mondo, ma la sua azione sia sempre ispirata e guidata dallo spirito delle Beatitudini, preghiamo.
R/.

Signore Dio, ti chiediamo di vivere in questo mondo senza lasciarci addormentare, inaridire, accecare dal fascino delle cose terrene. Aiutaci a servircene senza diventarne schiavi, a goderne senza inaridire il cuore. Ti preghiamo.
R/.

Per tutti gli uomini sulla terra. La venuta di Gesù è risultata sconvolgente e decisiva per la crescita spirituale e il futuro dell’umanità.
Perché ogni uomo comprenda che nell’accettazione o rifiuto di Dio e del suo Regno si gioca il significato delle nostre esistenze, preghiamo.
R/.

Per quelli che sono poveri, oppressi, soffrono ingiustizia e persecuzione. Di loro è pieno il nostro pianeta, soprattutto il Terzo Mondo.
Perché trovino nei cristiani i fratelli che s’impegnano al loro fianco, e realizzano le condizioni di una società più equa e più umana, preghiamo.
R/.

Per gli uomini e i popoli che vivono nel benessere. Sovente il loro stile di vita – fatto di sperpero e di vana ostentazione – è in netto contrasto con lo spirito genuino del Vangelo.
Perché essi accolgano la parola di Gesù, imparino a condividere, e operino la giustizia sociale nella verità e nella carità, preghiamo.
R/.

Per la nostra comunità (parrocchiale). Vediamo anche attorno alle nostre case gente facoltosa che si comporta male, e gente povera, sovente sfruttata e umiliata.
Perché con la nostra presenza operosa in mezzo agli altri ci impegniamo per primi a realizzare il Regno del Signore, che è regno di giustizia, di amore e di pace, preghiamo.
R/.

Conclusione

Donaci, Padre, con abbondanza la forza della tua grazia, perché nelle molte difficoltà del mondo d’oggi sappiamo vivere con generosità lo spirito delle beatitudini, come ci ha insegnato il tuo Figlio Gesù. Te lo chiediamo per lo stesso Cristo nostro Signore.

Amen

—OPPURE—

Celebrante.

Fratelli e sorelle le Beatitudini ci rivelano il volto di Gesù Cristo e indicano una sorprendente via alla felicità. Chiediamo al Padre che le Beatitudini siamo luce ai passi del nostro cammino.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Noi confidiamo in te, Signore.

La Chiesa abbia il coraggio di indicare al mondo dove sta la vera sapienza del Vangelo nelle Beatitudini, preghiamo:
R/.

I capi dei popoli ricchi non dimentichino i poveri, di cui Dio si prende cura, sono affidati anche alla loro responsabilità, preghiamo:
R/.

Gli uomini e le donne, malati nello spirito e nel corpo, possano trovare speranza guardando a Cristo, che ci ha donato le Beatitudini, come via per scoprire il vero volto dell’uomo, preghiamo:
R/.

La nostra comunità, spinta dalla carità del Cristo, preghi e sostenga le varie istituzioni aperte alla cura dei malati e degli anziani, che sono nel territorio, preghiamo:
R/.

Intenzioni della comunità locale.
R/.

Conclusione

O Padre, concedi a noi di affrontare nello spirito delle Beatitudini le responsabilità personali, familiari e sociali e così compiere la tua volontà. Per Cristo nostro Signore.

Amen

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]

Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€

[/box]