Gli eroi della Bibbia

20

La Bibbia, un testo sacro

La parola Bibbia deriva dal greco biblia che significa libri.

La Bibbia è costituita da 73 libri divlsi in Antico (o Vecchio) Testamento e Nuovo Testamento. La Bibbia, chiamata anche con II nome dl Sacre Scritture, il testo sacro per due religioni:

  • l’Antico Testamento {scritto prima della venuta di Cristo) è sacro per la religione ebraica;
  • tutta la Bibbia (Antico e Nuovo Testamento) è sacra per la religione cristiana.

I libri sono opera di autori diversi e sona stati scritti in epoche diverse, in un arco di sedici secoli. dal 1500 circa a.C. al 100 d.C.

Gli eroi dell’Antico Testamento

L’Antico Testamento comprende 47 libri che narrano la storia del popolo ebraico, considerato il popolo eletto, cioè scelto da Dio per rnanifestare la sui volontà.

Per rendersi degni di questa scelta, gli antichi Ebrei davettero affrontare molte e difficili prove.
Furono, però, aiutati dagli eroi, persone con doti eccezionali, capaci di diffondere la parola di Dio, di essere guida per gli altri, di sconfiggere nemici, costruire una comunità, di fondare uno stato.

Gli eroi erano consapevoli del tatto che le loro doti erano doni di Dio e segna del suo patere.
Molti eroi di cui parla l’Antico Testamento sono personaggi realmente esistiti, ma le loro imprese sono state arricchite e ingigantite dalla tradizione.
Altri, invece, sono personaggi inventati ma esemplari, la cui figura serviva a dittomdere meglio tra gente l’insegnamento divino.

Gli eroi più noti

Alcuni degli eroi dell’Antico Testamento sono universalmente conosciuti.

Noè, è l’eroe che viene prescelto da Dio per salvare ogni coppia di esseri viventi, quando il Signore decide di mandare il diluvio per distruggere l’umanità.

Abramo, invece, è l’uomo, scelto da Dio per dare origine al popolo ebraico e per condurre la sua gente in Palestina, la Terra Promessa.

Isacco e Ismaele sono figli di Abramo. Essi sono considerati i capostipiti da due grandi tradizioni culturali: Isacco per il popolo ebraico e Ismaele per i
popoli arabi.

Giacobbe, figlio di Isacco, ha dodici figli maschi: a loro gli Ebrei fanno risalire l’origine delle dodici tribù che costituivano il popolo d’Israele in Palestina.

Giuseppe è uno dei figli di Giacobbe; venduto schiavo dai fratelli, diventa consigliere del faraone in Egitto, terra nella quale emigra poi tutto il popolo d’Israele.

Mosè, è l’eroe che accompagna il suo popolo fuori dall’Egitto, nel lungo viaggio di ritorno nella Terra Promessa. Mosè, sul monte Sinai, riceve da Dio le Tavole della Legge.

Sansone è un altro eroe famoso: a lui il Signore dà una forza straordinaria per combattere i nemici, ma gliela toglie quando tradisce la sua missione.

Saul è il primo re d’Israele, regna dal 1020 circa al 1000 circa a.C.

Davide è il secondo re d’Israele. Sposa la figlia di Saul, dopo aver sconfitto il gigante Golia.

Salomone, figlio di Davide, è il terzo grande re d’Israele, famoso per la sua sapienza e per la sua giustizia. Fa costruire il tempio di Gerusalemme e vi fa
trasportare l’arca dell’alleanza, dove erano custodite le Tavole della Legge.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.