Chi è la Beata Maria Vergine di Guadalupe

962

Oggi la liturgia celebra la festa di Nostra Signora di Guadalupe.

E’ la Madonna venerata dai Messicani, a seguito di una apparizione della Madonna a un povero contadino del luogo, Juan Diego, avvenuta più volte tra il 9 e il 12 dicembre 1531.

Il nome ‘Guadalupe’ sarebbe stato indicato dalla Madonna stessa a Juan Diego. Sul luogo delle apparizioni è stata costruita subito una cappella, trasformata poi nel 1622 in un santuario fino ad arrivare alla attuale Basilica di Nostra Signora di Guadalupe, inaugurata nel 1976, visitata anche dal beato Giovanni Paolo II.

Nella basilica è conservato il mantello di Juan Diego, sul quale è raffigurata l’immagine di Maria, ritratta come una giovane indiana per la sua pelle scura e per questo è chiamata dai fedeli ‘Virgen morenita’ (Vergine meticcia). Nel 1921 vi è stato un attentato nella Basilica, ma l’immagine della Madonna rimase illesa.

L’apparizione di Guadalupe è stata riconosciuta dalla Chiesa cattolica e Juan Diego è stato proclamato santo da Giovanni Paolo iI il 31 luglio 2002. Secondo la dottrina cattolica queste apparizioni fanno parte delle apparizioni private.

La Madonna di Guadalupe è venerata dai cattolici come patrona del continente americano. La sua festa si celebra il 12 dicembre, giorno dell’ultima delle quattro apparizioni. In Messico il 12 dicembre è festa di precetto.

Il mantello di Juan Diego porta impresso l’immagine di Maria, alta 143 cm, con carnagione scura, circondata dai raggi del sole e ha la luna sotto i piedi; indossa una cintura di color viola, che, tra gli atzechi, indicava lo stato di gravidanza; sotto la luna vi è un angelo dalle ali colorate di bianco, rosso e verde (i colori dell’attuale bandiera messicana) che sorregge la vergine.

La festa della Madonna di Guadalupe è una delle quattro feste mariane che punteggiano il Tempo di Avvento: la Presentazione di Maria al tempio, l’Immacolata Concezione di Maria (8 dicembre), la Madonna di Guadalupe oggi, e la festa della Maternità verginale di Maria.

Qualcuno si domanderà: perché così tante feste in onore della Madonna nel Tempo di Avvento, quando l’attenzione dei fedeli dovrebbe essere rivolta solo a Gesù? La risposta sta nel fatto che non è concepibile Gesù senza la Madonna. Se Maria non avesse detto il suo ‘sì’ all’angelo Gabriele, non avremmo avuto Gesù e la redenzione. E’ quindi giusto che nel Tempo di Avvento, nel quale la Chiesa si prepara ad accogliere Gesù, ci sia spazio anche per la Sua e nostra mamma, la Madonna. Gesù è inseparabile da Maria e Maria è inseparabile da Gesù.

Anche noi non dobbiamo separare le due persone, diversamente avremmo una fede incompleta e sbagliata. Papa Paolo VI diceva, con un gioco di parole, che ‘Non si può essere cristiani, se non si è anche mariani’.

La Madonna di Guadalupe e le altre feste che celebreremo in questo Tempo di Avvento, ci aiutino a rafforzare la nostra fede in Gesù e in Maria.