Alcune idee per essere Chiesa domestica #ChiesainCasaLab

464
Fonte dell'immagine: https://www.sangerardocopertino.it/event/1459/

In questo tempo in cui siamo chiamati a mantenere le distanze possiamo inventare altre forme per sostenere il nostro essere in comunione. Ecco una serie di percorsi semplici da poter realizzare ogni giorno in famiglia.

Scarica qui il file PDF

Questa è una proposta di piccole idee quotidiane per ricordarsi che siamo Chiesa Domestica e viverlo in questo tempo, che per quanto particolare e complesso, è comunque sempre un tempo di grazia.

Come leggerlo?

  • Nei giorni ordinari troverai proposte da vivere come coppia!
  • Nelle domeniche e nel triduo pasquale troverai spunti per vivere in famiglia (con i figli dove ci sono).

—————————————————————————————————————————

Domenica 15 marzo

Attività per la famiglia: La vera sete è sete di incontro.

Prepariamo la nostra casa per una celebrazione speciale in famiglia: Possiamo ritrovarci intorno ad alcuni segni, una candela accesa, segno della presenza di Gesù tra noi; un fiore o una pianta che ci richiamano la bellezza; una Bibbia aperta, che ci ricorda che Dio è con noi nella sua Parola.

  •  Leggiamo il vangelo insieme, potremmo dividerci le parti, facendo leggere ad ognuno un
  • Facciamo una piccola preghiera spontanea chiedendo ciascuno ad alta voce a Dio di venire oggi nella nostra casa, perché abbiamo sete di
  • Sperimentiamo in famiglia un vero ascolto di cuore, di corpo, di sguardo con impegno. In cerchio seduti per terra un piccolo pacchetto di M&M’s ci ascoltiamo a vicenda raccontare qualcosa di noi. Si pesca un cioccolatino e si sfruttano i colori per rispondere alla domanda che corrisponde a quel colore.

ROSSO Raccontaci qualcosa che ti fa paura ARANCIO Racconta qualcosa che sai fare bene

GIALLO Racconta un episodio che riguarda la famiglia che ti ha divertito BLU Raccontaci qualcosa che vorresti imparare a fare

MARRONE Raccontaci di qualcosa che ti ha reso triste

VERDE Raccontaci qualcosa per cui vorresti chiedere scusa ad un componente della famiglia

16 marzo – Scrivete ciascuno 5 ragioni per cui lo/la amate.

17 marzo – Ritrovate una foto vecchia di voi due insieme e riguardatela facendo memoria della strada fatta. Magari potreste provare a rifarla uguale oggi!

18 marzo – Dedicate un po’ di tempo a fine giornata per chiedervi reciprocamente se c’è qualcosa che vi preoccupa in questo periodo e pregate ad alta voce ciascuno/a per l’altro/a.

19 marzo – Nel corso della giornata fate all’altro/a 5 complimenti diversi.

20 marzo – Quando parlate oggi non interrompete mai chi sta parlando dei due.

21 marzo – Ricordate il vostro primo appuntamento e parlatene con dolcezza.

Domenica 22 marzo

Attività per la famiglia: Tu mi hai dato la luce

Prepariamo la nostra casa per una celebrazione speciale il famiglia: Possiamo ritrovarci intorno ad alcuni segni, una candela accesa, segno della presenza di Gesù tra noi; un fiore o una pianta che ci richiamano la bellezza; una Bibbia aperta, che ci ricorda che Dio è con noi nella sua Parola.

  • Leggiamo il vangelo insieme facendo leggere ad ognuno una
  • Dopo la lettura facciamo una piccola esperienza: rimanere ad occhi chiusi per qualche minuto e pensare a dove è che Gesù ha portato luce nella nostra
  • In cerchio chiediamo a ciascuno di raccontare quali sono le cose illuminate dalla presenza di Gesù nella nostra vita. Aiutiamo i più piccoli a lodare il Signore anche nelle piccole cose, facendogli degli esempi vicini a
  • Preghiera spontanea in cui ringraziamo Gesù per ogni cosa

23 marzo – Provate a compilare il test dei 5 linguaggi dell’amore di Gary Chapman (che potete trovare on line).

24 marzo – Condividete una paura o difficoltà che avete rispetto alla vostra relazione e parlatene.

25 marzo – Preparate una sorpresa per l’altro/a.

26 marzo – Non dite niente di negativo tutto il giorno.

27 marzo – Fate un gioco insieme.

28 marzo – Chiedetevi cosa potete fare oggi (proprio nella pratica) per l’altro/a!

Domenica 29 marzo

Attività per la famiglia: Un amore più forte della morte.

Prepariamo la nostra casa per una celebrazione speciale il famiglia: Possiamo ritrovarci intorno ad alcuni segni, una candela accesa, segno della presenza di Gesù tra noi; un fiore o una pianta che ci richiamano la bellezza; una Bibbia aperta, che ci ricorda che Dio è con noi nella sua Parola.

  • Leggiamo il vangelo insieme, potremmo dividerci le parti, facendo leggere ad ognuno una
  • Proviamo a guardare insieme quante emozioni sono presenti in questo testo sottolineandole.
  • Proviamo a sperimentare in famiglia attraverso una piccola attività come vivere l’amicizia, un amore più forte della morte, dimostrandocelo a voce:

Si sceglie una persona da cui iniziare e gli altri a turno esprimono che cosa amano e apprezzano di più di lei. Cosi per ciascun componente della famiglia.

30 marzo – Organizzate una cena romantica in casa.

31 marzo – Programmate un prossimo viaggio/esperienza insieme.

1 aprile – Impegnatevi ad essere incoraggianti verso le cose che riguardano l’altro/a (il lavoro/ un sogno/il suo essere madre-padre….)

2 aprile – Stasera godetevi la cena e la serata con i cellulari spenti.

3 aprile – Parlate bene dell’altro/a pubblicamente.

4 aprile – Trovate un occasione in cui stare mano nella mano.

Domenica 5 aprile:

Attività per la famiglia: Diamo il Benvenuto al nostro Re

Prepariamo la nostra casa per una celebrazione speciale in famiglia: Possiamo ritrovarci intorno ad alcuni segni, una candela accesa, segno della presenza di Gesù tra noi; un fiore o una pianta che ci richiamano la bellezza; una Bibbia aperta, che ci ricorda che Dio è con noi nella sua Parola.

  • Leggiamo il vangelo insieme, potremmo dividerci le parti, facendo leggere ad ognuno una
  • Proviamo ad accogliere Gesù che viene come Re nella nostra casa attraverso una preghiera itinerante. Alziamoci in piedi e a turno andiamo nella stanza di ciascuno (di mamma e papà, nello studio di x, nella camera di y…) e quando ogni persona si trova nella propria stanza può pronunciare una preghiera simile a questa: “Do il benvenuto a Gesù Re della mia vita….”. Questo per vivere come tutta la nostra casa, e la vita d ciascuno di noi fa spazio a Gesù.

6 aprile – Scrivi una lettera per ringraziare della vostra relazione e immaginare cosa vorresti nel futuro per voi.

7 aprile – Ballate un lento insieme in salotto.

8 aprile – Dedicale/gli una poesia d’amore.

Triduo pasquale in Famiglia – piccoli atti concreti

9 aprile – Giovedì Santo

Prepariamo la nostra casa per una celebrazione speciale in famiglia: Possiamo ritrovarci intorno ad alcuni segni, una candela accesa, segno della presenza di Gesù tra noi; un fiore o una pianta che ci richiamano la bellezza; una Bibbia aperta, che ci ricorda che Dio è con noi nella sua Parola.

Dopo aver letto la parola, vivete il momento della lavanda dei piedi in famiglia, lavando ciascuno i piedi dell’altro.

Concludete questo momento pregando ciascuno per l’altro.

10 aprile – Venerdì Santo

Organizzate una via crucis da poter vivere in famiglia, con tutti i mezzi che avete a disposizione a casa per creare le stazioni: immagini, candele, croci… Coinvolgete tutti nella preparazione.

Provate inoltre ad impegnarvi a stare in silenzio in casa dalle 15.00 alle 16.00.

11 aprile – Sabato

Cucinate insieme il pane azzimo spiegando ai più piccoli perché questa notte sia cosi speciale e cosa ricorda questa preparazione insieme.

Domenica 12 aprile – Pasqua Attività per la famiglia: E’ risorto!

Prepariamo la nostra casa per una celebrazione speciale in famiglia: Possiamo ritrovarci intorno ad alcuni segni, una candela accesa, segno della presenza di Gesù tra noi; un fiore o una pianta che ci richiamano la bellezza; una Bibbia aperta, che ci ricorda che Dio è con noi nella sua Parola.

  1. Leggiamo il vangelo insieme, potremmo dividerci le parti, facendo leggere ad ognuno una
  2. Preghiamo insieme dopo la lettura con gioia, ringraziando Dio che di ha reso liberi e ci salva da ogni morte.

Viviamo poi insieme una giornata di particolare festa, con la tavola ben addobbata, con il cuore pronto a ballare, cantare, giocare, fare davvero festa in famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.