Vangelo del Giorno
Home / Vangelo del Giorno / Commento al Vangelo del giorno – 9 Gennaio 2017 – don Mauro Leonardi

Commento al Vangelo del giorno – 9 Gennaio 2017 – don Mauro Leonardi

mauro-leonardi

Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo». Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito, lasciate le reti, lo seguirono. Andando un poco oltre, vide sulla barca anche Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello mentre riassettavano le reti. Li chiamò. Ed essi, lasciato il loro padre Zebedèo sulla barca con i garzoni, lo seguirono. Marco 1,14-20.

Commento al Vangelo

Dio ci chiede insistenza nella preghiera perché Egli stesso è insistente nell’amore. Alla morte di Giovanni Battista, Gesù ripercorre i passi del profeta e va in Galilea dove tornerà, per aspettare i suoi, dopo la sua Resurrezione. In questo cammino fatto di andate e di ritorni simile al pulsare di un cuore, avviene la chiamata dei discepoli: e la chiamata di Gesù inizia con uno sguardo, per poi immergersi nella vita autentica di ciascun di noi, in ciò che ciascuno di noi è, per poi precederci sempre e sostenerci per tutta la vita, fino ad arrivare in Paradiso.

Poesia

Anche tu.
Che sei Gesù.
Per proclamare il vangelo.
Hai bisogno di altri.
Che stiano con te.

Da soli.
Non si può predicare il vangelo di Dio.
Perché Dio è amore.
E l’amore lo si predica amando.
E allora il vangelo lo predicano solo gli amici, i fratelli, gli amanti tutti.

Anche tu.
Che sei Gesù.
Arrestato Giovanni, hai chiamato altri.
Che venissero con te a predicare il vangelo.
Che fossero con te per essere quel vangelo.
Il vangelo di Dio è l’amore che lega le persone che lo predicano.
La Sua parola sono le nostre vite.

don Mauro offre la possibilità di lasciare intenzioni per la Messa della mattina sulla pagina Facebook del suo blog “Come Gesù” ogni giorno alle ore 19.

Questo commento/poesia del vangelo del giorno è fatto dalla prospettiva di una delle donne senza nome che seguivano Gesù (cfr Lc 8, 1-3). Il suo nome è Zippi (Zippora).

A cura di don Mauro Leonardi – Il suo blog è “Come Gesù

“Una donna del vangelo” è anche sul network Papaboys

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimani aggiornato

Puoi ricevere, se vuoi, una email ogni giorno con i titoli di tutti i post che sono stati inseriti il giorno precedente. E' semplice e veloce :-)

Nome
Email
Privacy
Secure and Spam free...