Pubblicità
Vangelo del Giorno
Home / Libri / Kiko Argüello – Annotazioni (1988-2014)

Kiko Argüello – Annotazioni (1988-2014)

Pubblicità

Scritte dal 1988 al 2014, queste Annotazioni sono i pensieri, le preghiere, le pagine di un diario intimo, le poesie di un uomo qualunque. Pur essendo l’iniziatore, insieme a Carmen Hernandez, di una delle realtà ecclesiali più importanti nella Storia della Chiesa, Kiko non è un uomo diverso dagli altri, perché soggetto, come tutti, alle contraddizioni e agli slanci propri della natura umana.

La sua fede è segno di comunione con il divino ma anche causa di sofferenze, di dolori e di gioie. Sono pagine commoventi che raccontano in presa diretta, attraverso i pensieri e le sensazioni dell’autore, la storia vera di un uomo che ha ricevuto la grazia di parlare con Dio. Un Dio padre che lo accoglie come un figlio; un figlio che a volte disobbedisce, altre lo abbraccia. Sembra di essere presenti nella scena dipinta da Rembrandt nel Figliol Prodigo, di sentirne gli odori, di vedere le lacrime del Padre e del figlio, di ascoltare le loro parole.

Una storia di amore e di odio, di fedeltà e di tradimento. Un mosaico variegato composto da una miriade di tessere colorate che restituiscono al lettore un’immagine definita, quella di una grande bellezza e di una vera umanità, di una grande letizia e di una grande sofferenza, di una natura umana perennemente in bilico tra la grazia e il peccato. Queste Annotazioni sono il frutto della storia di un uomo, con i suoi problemi e i suoi dubbi, le speranze, le gioie e i dolori.

Un uomo normale che ha compiuto nella sua vita opere straordinarie. Perché la vita dei santi è la vita di uomini e donne comuni, pregni dell’amore di Cristo, sempre più somiglianti alla bellezza del Suo volto.

ACQUISTA IL LIBRO SU

Acquista su Libreria del Santo Acquista su Amazon Acquista su Ibs

Presentazione del libro (Radio Vaticana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *