Pubblicità
Vangelo del Giorno
Home / don Claudio Doglio
Pubblicità

don Claudio Doglio

Oltre ai commenti al Vangelo, don Claudio Doglio tiene anche lezioni e corsi per l’approfondimento delle Sacre Scritture.

Ma chi è don Claudio? Leggi la sua biografia!


Per semplificare l’ascolto nonchè l’organizzazione di tutto il materiale messo a disposizione da Stefano, ho preferito suddividere in “pagine” gli incontri tenuti da don Claudio.
Di seguito i link:

Altri incontri

  • Conferenza su Il Vangelo di San Luca (Chiavari 04/11/2009)

Per tutti i testi consiglio di seguire anche il sito symbolon.net

27 comments

  1. Luciana Sposetti

    Questo colegamnto e’ ua fantastica opportunita’ e apre tutta una serie di nuove prospettive. il mio commento e’ che dobbiamo ringraziare Stefano che con il suo straordinario lavoro ce ne fa partecipi.
    Luciana

  2. Grazie Luciana!
    Se poi vuoi vincere qualcosa, ti consiglio di leggere anche qui:
    http://www.cercoiltuovolto.it//2009/video/buon-natale-contest-2009

  3. Cara Luciana,
    grazie per le belle parole.
    Questo spazio splendido è merito esclusivo di Silvio e ne approfitto per ringraziarlo: sta facendo un grande lavoro per far conoscere don Claudio e permettere a chi non ha grande dimestichezza con la tecnologia informatica di seguire e gustare i corsi e le meditazioni di don Doglio

  4. Questo spazio è sempre più bello. Grazie Silvio

  5. Sempre più bello e interessante. Complimenti

  6. Grande lavoro. Ho passato ore su questa pagina. Bravissimo Silvio!!!!!

  7. Grazie a tutti! E’ una cosa che faccio più che volentieri ma coadiuvato sempre dal buon Stefano!

  8. Il buon Stefano ringrazia. Come dice qualcuno “Meno male che Silvio c’è”.!!!!!!!

  9. Aiuto. Mi dà un errore quando faccio il download dei files di Conosciamo la Bibbia

  10. Pagina aggiornata.
    Se qualcosa non va fate sapere.

  11. matilde Pongiglione

    Grazie di cuore.E’ un servizio splendido che mettete a disposizione di tutti

    Matilde

  12. Evidentemente sono nato troppo presto. Non è colpa mia. Non riesco ad apprezzare questo blog perché non riesco a collegarmi per sentire (o almeno per leggere) don Claudio. Sarei disposto a prendere lezioni (a pagamento) di informatica, ma da chi ?

  13. Caro Federico,
    per leggere è rimasto tutto come prima. Si va su http://www.symbolon.net/ e si legge. Per sentire qui su questa pagina basta andare su un titolo dentro il box (il riquadro), schiacciare e tutto va in automatico. Silvio ha fatto un grande lavoro per rendere semplice l’uso di questi mezzi informatici

  14. AscoltarTi è una festa
    LINK PER IL DOWNLOAD DEI FILE AUDIO (in aggiornamento)
    ci deve essere un errore perchè a quel link non trovo le omelie di don Doglio

  15. Link aggiornato.
    Nella pagina troverete i link per ciascuna omelia ed accedendovi basterà cliccare su “Download original” per scaricare il file.

  16. Sei un mito, sei un mito per noi……….Grande Silvio!!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. Le innovazioni grafiche fanno apprezzare ancora di più questa pagina.Grazie

  18. Dove posso trovare l’incontro del 4/3/2010 tenuto alla Foce sulle Lettere a Timoteo? Grazie per l’ottimo servizio reso alla divulgazione della Parola!

  19. ERRATA CORRIGE! nON SI è TENUTO L’INCONTRO DEL 4/3! gRAZIE LO STESSO!

  20. Te lo stavo per scrivere.
    Comunque mi ero dimenticato di inserire in questa pagina il link di riferimento per tutti gli incontri…pardon, rimediato.

  21. sono amareggiata per la pedofilia dei preti pedofili in Italia e in Europa. Ho sempre difeso la Chiesa dai testimoni di geova e forse hanno ragione loro. Perche’ lo fanno e non si rendono dell’ammonizione di Gesù?

  22. “Non ci sono scuse” per l’abuso sui minori da parte del clero

    Intervento di monsignor Tomasi all’ONU

    ROMA, giovedì, 11 marzo 2010 (ZENIT.org).- “Non ci sono scuse” per gli abusi sessuali sui minori da parte di esponenti del clero, e questo gravissimo comportamento va affrontato con decisione perché lo si possa “risolvere definitivamente”.

    Lo ha dichiarato l’Arcivescovo Silvano Maria Tomasi, rappresentante permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite e altri organismi internazionali a Ginevra, intervenendo questo mercoledì alla 13ª sessione del Consiglio per i Diritti Umani sui diritti dei bambini.

    Gli abusi sessuali sui minori costituiscono “un crimine odioso”, ha affermato come riporta la “Radio Vaticana”.

    A una “chiarissima condanna della violenza sessuale contro i bambini ed i giovani”, ha spiegato, Papa Benedetto XVI “ha aggiunto la dimensione religiosa, ribadendo che l’abuso è anche un grave peccato, che offende Dio e la dignità umana”.

    “L’integrità fisica e psicologica dei minori viene violata con conseguenze distruttive”, ha segnalato, ricordando che vari studi hanno dimostrato che i bambini abusati sono in seguito più esposti a problemi come “gravidanze adolescenziali, vagabondaggio, tossicodipendenza ed alcolismo”.

    “La protezione dalle aggressioni sessuali rimane in cima alla lista delle priorità di tutte le istituzioni ecclesiastiche che lottano per porre fine a questo serio problema”, e “misure concrete per assicurare la trasparenza e l’assistenza alle vittime ed ai loro familiari sono il modo per alleviare la pena, il dolore e lo smarrimento provocati dagli abusi”.

    Monsignor Tomasi ha quindi constatato che negli ultimi anni “sacerdoti, religiosi e operatori laici cattolici, in diversi Paesi, sono stati accusati di abusi sui minori e molti sono stati anche condannati”.

    “Non ci sono scuse per questo comportamento”, ha commentato.

    In questo contesto, “la comunità cattolica continua nei suoi sforzi per risolvere definitivamente questo problema”, e “i colpevoli di tali crimini vengono immediatamente sospesi dall’esercizio delle loro funzioni e trattati secondo la normativa civile ed il diritto canonico”.

    Secondo monsignor Tomasi, la prevenzione è “la migliore medicina”.

    Per questo, sono necessari “educazione e promozione alla cultura del rispetto dei diritti umani e della dignità di ogni bambino, specialmente attraverso l’impiego di metodi efficaci per l’assunzione del personale scolastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *