Pubblicità
Vangelo del Giorno
Home / Commenti al Vangelo – Solo Testo

Commenti al Vangelo – Solo Testo

aprile, 2017

  • 26 aprile

    Lectio Divina di domenica 30 aprile 2017 – Comunità di Pulsano

    Lectio Divina di domenica 30 aprile 2017, Terza domenica dopo Pasqua dell’anno A, a cura della Comunità monastica di Pulsano. Domenica di «S. Tommaso» II di Pasqua A Considerando il testo molto lungo, consiglio di scaricarlo in un comodo file di Word. Nelle pericopi pasquali l’incredulità sembra trionfare nei riguardi di Gesù, inviato di Dio. In lui infatti si compie …

  • 26 aprile

    Commento alle letture di domenica 30 aprile 2017 – Missio Ragazzi

    Il commento al Vangelo di domenica 30 aprile 2017 a cura dei Missio Ragazzi. Scarica il file PDF da colorare e leggere! Commento al Vangelo «Allora si aprirono gli occhi e lo riconobbero». Dagli occhi prima “impediti” e ora “aperti” rinasce nel cuore dei discepoli di Emmaus la speranza. Cosa vedono gli occhi aperti? Vedono Gesù risorto! Gesù vivo! Il …

  • 25 aprile

    Commento al Vangelo del 30 aprile 2017 – mons. Vincenzo Paglia

    Il Vangelo ci ripresenta l’episodio dei due discepoli di Emmaus. E non a caso. Infatti, in quei due discepoli che si allontanano per tornare al loro villaggio e riprendere la vita di sempre ci siamo anche noi. Quante volte anche noi siamo segnati dalla tristezza che appare nel loro volto! È una tristezza tanto spesso più che giustificata. La vita …

  • 24 aprile

    Commento al Vangelo di domenica 30 aprile 2017 – Enzo Bianchi Priore del Monastero di Bose

    Lo riconobbero allo spezzare il pane Il racconto dell’incontro tra Gesù risorto e i due discepoli in cammino verso Emmaus è stato sapientemente collocato da Luca nell’ultimo capitolo del suo vangelo, che vuole significare una conclusione e nello stesso tempo un’apertura della narrazione che proseguirà negli Atti degli apostoli. Siamo di fronte a una sintesi di tutto il vangelo, perché …

  • 24 aprile

    Commento alle letture del Vangelo del 30 aprile 2017 – Carla Sprinzeles

    Tutte le letture di oggi sono molto ricche. Il Vangelo ci riporta al giorno di Pasqua, quando due discepoli tornano a casa ormai rassegnati alla sconfitta, ma incontrano Gesù e ritornano con gioia a ritrovare gli amici e a riprendere il cammino con loro. Questo racconto ci dà la consapevolezza del compito che tutti noi abbiamo di sostenerci nel cammino …

  • 23 aprile

    Commento al Vangelo del 30 aprile 2017 – Fraternità Gesù Risorto

    Nel giorno di Pentecoste Pietro parla di Dio che ha mandato Gesù, e di Gesù che manda lo Spirito Santo, e termina dicendo: “Come voi stessi potete vedere e udire”. Egli non presenta un’idea o un bel racconto, ma dà spiegazione di quanto sta avvenendo, degli eventi cui tutti possono assistere. È come dicesse: «Guardateci, vi dico perché siamo così», …

  • 22 aprile

    Il Vangelo del Giorno, 23 Aprile 2017 – Gv 20, 19-31

    Il testo ed il commento al Vangelo di oggi, 23 Aprile 2017 – Gv 20, 19-31 I Settimana del Tempo di Pasqua Gv 20, 19-31 Dal Vangelo secondo Giovanni La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano idiscepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse …

  • 22 aprile

    Commento al Vangelo del 23 aprile 2017 – don Giovanni Berti – Gioba

    Commento al Vangelo a cura di don Giovanni Berti  Gemelli di Tommaso Sono contento delle mie tre sorelle, ma ammetto che mi sarebbe tanto piaciuto avere un fratello e anche gemello. Non so come mai, ma i gemelli mi hanno sempre affascinato. Hanno un legame tra loro che li porta ad essere così vicini e simili non solo nell’aspetto fisico …

  • 21 aprile

    Commento al Vangelo del 23 aprile 2017 – P. Marko Ivan Rupnik – Congregazione per il Clero Congregazione per il Clero

    II Domenica di Pasqua – Anno A Mentre nelle donne che hanno accolto e riconosciuto il Signore si compie un’accoglienza che rimane anche dopo la Sua morte, quelli che hanno sempre resistito – e tutto il vangelo ci parla di loro –continuano a resistere anche dopo la sua morte: l’accoglienza arriva al compimento della vita eterna, la resistenza rimane nella …

  • 21 aprile

    Commento al Vangelo del 23 aprile 2017 – p. Ermes Maria Ronchi

    I discepoli erano chiusi in casa per paura. È un momento di disorientamento totale: l’amico più caro, il maestro che era sempre con loro, con cui avevano condiviso tre anni di vita, quello che camminava davanti, per cui avevano abbandonato tutto, non c’è più. L’uomo che sapeva di cielo, che aveva spalancato per loro orizzonti infiniti, è ora chiuso in …